Salone del Mobile 2021 si terrà dal 5 al 10 settembre

Il Salone del Mobile 2021 di Milano si terrà dal 5 al 10 settembre e non, come di consueto, ad aprile. La sessantesima edizione della fiera, si svolgerà a settembre, salvo complicazioni dovute alla pandemia. Il presidente Claudio Luti, sottolinea l’importanza del Salone del Mobile nel garantire un futuro al settore dell’arredamento e turistico in Italia.

Salone del Mobile compie 60 anni: le parole del presidente sulla mostra

In occasione di un’intervista a Elle Decor, il riconfermato presidente del Salone del Mobile, Claudio Luti sostiene l’importanza della fiera che quest’anno compie 60 anni e afferma:

Per la città, riuscire a fare il Salone, significherebbe dare al Paese un segnale di ripresa importante, anche perché subito dopo sarebbe la volta della moda e delle sfilate, per non considerare l’impatto positivo che la fiera genererebbe sull’industria del turismo così duramente provata”.

La data è stata fissata a settembre dallo stesso presidente, per poter avere più certezza sull’effettiva possibilità di svolgimento del Salone del Mobile. In questo lasso di tempo, ci si attiva per organizzare al meglio l’evento in attesa delle disposizioni del governo sul piano vaccinale.

Salone del Mobile 2021: sarà in presenza?

Dopo lo spostamento da aprile a settembre, si ipotizza di organizzare l’evento online per garantirne lo svolgimento in sicurezza. Questa potrebbe rivelarsi un’alternativa per riuscire a svolgere il Salone del Mobile in modo più certo.

Questa rimane solo un’ipotesi, al momento non si hanno certezze a riguardo. La volontà rimane quella di svolgere la fiera in presenza ma tutto sarà soggetto all’evoluzione della pandemia.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale della manifestazione: www.salonemilano.it

Le parole del Presidente del Salone del Mobile

La sessantesima edizione del Salone del Mobile.Milano, che riunirà per la prima volta tutte le categorie merceologiche, si terrà nel 2021, non come tradizione ad aprile, ma dal 5 al 10 settembre per garantirne lo svolgimento in tutta sicurezza alla luce del perdurare della crisi sanitaria.

Il presidente del Salone del Mobile, Claudio Luti racconta: “Poter realizzare il Salone il prossimo anno è priorità assoluta per tutti noi che viviamo di design. Confidiamo che lo slittamento a settembre possa lasciare i giusti tempi per superare la fase ancora acuta della pandemia e rappresentare davvero una ripartenza reale a livello globale. Abbiamo tutti bisogno del Salone a Milano. I clienti e i designer di tutto il mondo, così come la stampa che ci segue a livello internazionale, ci hanno chiesto insistentemente in questi mesi risposte sulla conferma dell’edizione. Ci saremo e saremo ancora più belli e motivati come motivate sono le imprese che stanno lavorando per progettare e produrre le migliori proposte possibili. Dopo un così lungo tempo di distanziamento fisico e sociale in ogni ambito vorremmo poter pensare al Salone dell’incontro e del confronto reale, e poter tornare a emozionarci insieme con una città animata di nuovi propositi”.

salone del mobile milano 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.